Come sempre, portiamo in questa casa istituzionale la situazione del medio oriente.

Hamas ha dato un primo via libera al piano di cessate il fuoco di sei settimane elaborato dal presidente USA Joe Biden, in cambio della liberazione di ostaggi e detenuti palestinesi. Il Times of Israel riporta che Hamas chiede “garanzie scritte” sui negoziati di pace durante la tregua. Un rappresentante di Hamas ha confermato che l’ok è arrivato dopo “impegni e garanzie verbali” dai mediatori.

Intanto, almeno 15 persone sono state uccise in attacchi israeliani nella Striscia di Gaza, secondo fonti mediche palestinesi. Un raid aereo su una casa a Zawayda ha ucciso sei persone, e altre sei sono morte in un attacco su una casa a Gaza ovest. In Israele, manifestazioni e proteste chiedono elezioni e un accordo per la liberazione degli ostaggi, a nove mesi dall’attacco di Hamas del 7 ottobre.